Misuratore di pressione professionale: consigli d’acquisto

misuratore di pressione professionalePartiamo subito da un presupposto: quando parliamo di misuratore di pressione professionale si intende nello specifico lo sfigmomanometro aneroide, ovvero lo strumento usato anche dai dottori. Ovviamente di tale tipologia esistono pure dei modelli maggiormente idonei per un uso casalingo purché, chi li utilizza, abbia delle conoscenze mediche. Se no di certo non potrebbe capire un granché.
In questo articolo non spiegheremo come funziona un misuratore di pressione manuale e quali sono le precauzioni d’uso (di tali argomenti ce ne siamo occupati nell’apposito articolo “sfigmomanometro aneroide“), ma ci occuperemo solo di consigliarti degli strumenti manuali professionali. Quindi adatti per essere usati in ospedale e nelle cliniche private.

Ma prima di invitarti a scoprire gli sfigmomanometri professionali che consigliamo di acquistare, puoi anche scoprire queste interessanti offerte.

 
Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2019 22:21

Misuratore di pressione arteriosa professionale economico: consigliamo il Riester 1362

Tra gli sfigmomanometri professionali meno cari, ma assolutamente affidabili sotto ogni punto di vista, ci è impossibile non citare l’ottimo  Riester 1362.
Al di là del quadrante ampio e di facile lettura, colpisce soprattutto per la sua robustezza. Sfigmomanometro realizzato con corpo in alluminio , mentre il diaframma è in rame-berillio temprato. L’impugnatura oltre ad essere realizzata con materiale resistente (l’acciaio inox) è pure ergonomica. Per tali motivi sorprende in positivo il basso costo di acquisto [scopri qui il prezzo del misuratore di pressione professionale Riester 1362].

Misuratore pressione professionale fascia intermedia: consigliamo il Welch Allyn DS55

Anche il Welch Allyn DS55 è un sfigmomanometro professionale che di certo non si fa pregare in fatto di resistenza agli urti. In più, tale sfigmomanometro è realizzato con tecnologia Durashock.
Ovvero?
Senza ingranaggi che debbano convertire il movimento del pignone nel movimento rotatorio del cursore, così facendo si ha a disposizione un manometro più leggero, con meno parti di movimento e ancor più resistente agli urti rispetto ai classici strumenti di pressione.

Inoltre, un altro particolare che denota la professionalità del Welch Allyn DS55 [che è comunque un misura pressione non troppo costoso, come puoi constatare qui] è il quadrante ampio, ben visibile e inciso al laser. Strumento che non necessita di calibrazione (a prescindere da quanti anni lo utilizzerai). Anche qualora il misuratore di pressione Welch Allyn Dura Shock DS55 dovesse cadere a terra su una superficie particolarmente dura, non subirà danni (purché cada da un’altezza di circa 76 cm). D’altronde è un prodotto certificato dalla AAMI. 
Chi è AAMI?
L’associazione che promuove lo sviluppo e l’uso in sicurezza della strumentazione medica. 

Sfigmomanometro professionale con stetoscopio: consigliamo Erka Test

Gli sfigmomanometri Erka di certo sono strumenti che i professionisti del settore conoscono. E tra i modelli di questo brand abbiamo scelto Erka Test. Perché questo sfigmomanometro professionale?
Perché è venduto in abbinata con lo stetoscopio [il tutto ad un prezzo che ci ha convinto, come puoi vedere qui] ed è un prodotto assolutamente resistente e impermeabile.
Vanta due tubi così da preservare la membrana. Tra l’altro sui polsini viene indicato come posizionare il bracciale. Ciò ovviamente è un aiuto supplementare più per uno studente che per un medico, ma di certo questo è un particolare che denota come tale strumento sia adatto anche a chi non è ancora un professionista

Misuratori di pressione professionali: prezzi anche alla portata

Quando si entra nel campo del professionismo è lecito aspettarsi dei prodotti che costino un bel po’. Tuttavia, come dimostrato da uno dei tre sfigmomanometri professionali consigliati, ci sono anche dei modelli che non costano poi così tanto. Il fatto che costino di meno di altri non significa che siano meno affidabili, ma solo che vantano delle accortezze diverse (ad esempio il quadrante non è inciso al laser o magari il prodotto è meno resistente agli urti).
Insomma, dettagli che fanno la differenza non dal punto di vista della misurazione, ma sul comfort e sulla longevità del prodotto acquistato.